Seguici

Serie B

Un buon Cittadella si fa riprendere dal Cosenza, al Tombolato è 1-1

I veneti giocano una gara attenta per 80′, ma non riescono a chiuderla. Il Cosenza acciuffa il pari grazie ai cambi di Viali e rischia di ribaltarla nel finale.

Pubblicato

il

FINALE

E’ 1-1 al Tombolato tra Cittadella e Cosenza. I veneti, a 16 punti in classifica, mantengono una lunghezza di vantaggio sulla zona playout e sul Cosenza. Buona la gara dei padroni di casa nel primo tempo, ma i granata non hanno la forza di chiudere il match ed il Cosenza trova il pari negli ultimi dieci minuti, rischiando anche di ribaltarla.

GLI SCHIERAMENTI

Dopo la sosta per le nazionali il Cittadella affronta il Cosenza. I granata devono fare a meno degli ex Asencio ed Embolo. Ritorna Branca dopo le quattro giornate di squalifica, in avanti Antonucci a sostegno del duo Tounkara-Berretta. Rossoblù senza Florenzi, influenzato, con D’Urso e Merola alle spalle di Larrivey.

LA PARTITA

Il Cittadella fa la gara, il Cosenza aspetta per ripartire, ma con poche idee. Subito una buona occasione al 6’ per i padroni di casa con Tounkara che in area si gira su Meroni e tira. La palla si stampa sulla traversa. E’ Antonucci il più attivo dei suoi nella prima frazione, con un paio di tentativi da fuori area che finiscono lontano dalla porta di Marson. Al 25’ il Cittadella trova il vantaggio: Tounkara (dopo un presunto fallo su Martino, giudicato regolare dall’arbitro) serve Antonucci. Stop e destro in buca d’angolo, Marson battuto e 1-0 per i veneti. Al 35’ problemi fisici per Martino. Al suo posto entra per gli ospiti Gozzi. Al 38’ Pavan cerca l’eurogoal con un tiro di controbalzo da lontano. Alto di poco.

Primo tempo appannaggio completo dei granata, che dominano fisicamente (Tounkara su tutti), a centrocampo e sulle seconde palle. Molto bene Branca, Pavan e Antonucci. Il Cosenza non riesce a ripartire, spesso butta palla in avanti senza idee ben precise. Gli avanti rossoblù non ricevono palle giocabili, D’Urso e Merola poco coinvolti nella manovra.

Nella ripresa Viali toglie Merola e Meroni per Zilli e Vaisanen. Doppio centravanti per i silani, con D’Urso a supporto.

E’ però sempre il Cittadella a provarci con insistenza, principalmente con conclusioni da fuori, senza risultato. Al 27’st si sveglia il Cosenza. Punizione di Calò in mezzo per la testa di Vaisanen. Il finlandese colpisce la parte superiore della traversa. E’ il primo squillo della gara per i rossoblù. Ripresa condita da molte imprecisioni ed errori da entrambe le parti, con il Cittadella che gestisce il vantaggio e gli ospiti che non riescono a rendersi pericolosi. Per gli ultimi 20’ Gorini sostituisce gli ammoniti Carriero e Beretta per Magrassi e Mazzocco. Risponde il Cosenza con Brignola per Brescianini, ospiti a trazione offensiva alla ricerca del pari. La partita si accende negli ultimi dieci minuti. All’80’ dal nulla il Cosenza trova il goal. Brignola di esterno sinistro su sponda di Zilli batte Kastrati e riporta la gara in parità. 1-1 e doccia freddissima per i padroni di casa.

Chance per il Citta al minuto ’84 con Antonucci che entra in area e tira. Devia Marson e libera Vaisanen. Il Cosenza al minuto 85’ ha addirittura una doppia occasione per ribaltare il risultato: prima Kornvig, da solo, si fa ipnotizzare da Kastrati; sul calcio d’angolo seguente testa di Vaisanen ed ancora Kastrati a dire di no. All’ultimo secondo Magrassi rischia il goal vittoria, ma si oppone ancora Marson.

COMMENTO

Cittadella protagonista di una buona gara per ottanta minuti: sul piano del gioco, specie nel primo tempo, domina fisicamente e sulle seconde palle. La pecca dei veneti è di non riuscire a chiudere la partita ed il Cosenza, che paga l’assenza di Florenzi disputando una gara insufficiente per oltre un’ora, povero di idee e troppo rinunciatario, aggancia il pari e per poco non la ribalta. Essenziali i cambi di Viali, con l’ingresso di Brignola, autore del goal, ma anche di Vaisanen, Gozzi e Zilli, artefici di una buona prestazione.

 

Tabellino:

CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Vita, Perticone, Frare, Cassandro; Carriero, Pavan, Branca; Antonucci; Tounkara, Berretta. All.: Gorini. A disp.: Maniero, Mattioli, Visentin, Ciriello, Mastrantonio, Donnarumma, Del Fabro, Danzi, Mazzocco, Varela, Magrassi.

COSENZA (4-3-2-1): Marson; Rispoli, Rigione, Meroni, Martino; Voca, Calò, Brescianini; Merola, D’Urso; Larrivey. All.: Viali. A disp.: Lai, Matosevic, Panico, Venturi, Zilli, Vaisanen, Camigliano, Gozzi, Kornvig, La Vardera, Sidibe, Brignola.

ARBITRO: Perenzoni di Rovereto

MARCATORI: 25’ Antonucci (Citt.); 35’st Brignola (Cs);

AMMONITI: 18’ Calò (Cs); 13’st Carriero (Citt.); 15’st Frare (Citt.); 16’ Beretta (Citt.); 28’st Larrivey (Cs);

ESPULSI: –




SEGUICI ANCHE SU: Instagram @oggisport | X OggiSportNotiz2 | Facebook @oggisportnotizie | Telegram OggiSportNotizie | Youtube @oggisportnotizie


Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news pallavolo press conference probabili formazioni Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie C serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it testata giornalistica online, registrata nella sezione stampa del Tribunale di Milano con il n. 79 del 16 maggio 2024 (già registrato al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022) | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Editore: Associazione ARIMO 51, Sede legale Milano (MI) - Via Ponte Nuovo, 24 | CF: 97955970153 | email: oggisportnotizie[at]gmail.com
Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.