Europa League

Roma-Bayer Leverkusen 0-2. Le aspirine sbancano l’Olimpico

Parte bene la Roma, ma dopo l’errore di Karsdorp e lo svantaggio non riesce più a ritrovarsi. Il Bayer è squadra solida, con qualità e dinamismo. In goal Wirtz e Andrich. Il ritorno giovedì 09 maggio a Leverkusen

Pubblicato

il

LA DELUSIONE DELLA ROMA A FINE GARA CON DE ROSSI, PELLEGRINI, SMALLING E AZMOUN ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

Il Bayer Leverkusen espugna l’Olimpico vincendo con la Roma 2-0 nella semifinale d’andata di Europa League.

Vittoria meritata per i tedeschi, squadra solida, compatta, con tanta qualità e intelligenza tattica. Nonostante un inizio un po’ sofferente per il buon piglio della Roma, trovato il goal la squadra di Xabi Alonso si sblocca e ricomincia a macinare il proprio gioco fatto di fitti passaggi, attese e ripartenze rapidissime quando ha la palla tra i piedi, formazione cortissima e ultra compatta in fase difensiva. La Roma tiene bene il campo fino allo svantaggio, poi non si ritrova più fino al forcing finale.

Nel primo tempo squadre chiuse, tantissima densità in mezzo al campo. Trovare spazi è davvero arduo, ecco che la Roma ricorre al lancio lungo. I giallorossi leggono bene la partita e quando aggrediti saltano la mediana ospite, mettendo in difficoltà le aspirine. Dal 20’ si sblocca la gara, e nel momento forse migliore per i giallorossi l’errore clamoroso di Karsdorp regala il pallone che porta al goal di Wirtz. Sbanda un po’ la Roma, ne approfittano gli ospiti che sprecano almeno tre occasioni pericolose.

Nella ripresa la Roma si butta in maniera un po’ disordinata in avanti alla ricerca del pari, mentre il palleggio dei tedeschi fa correre a vuoto i giallorossi. Col passare dei minuti stanchezza e sfiducia aleggiano tra le fila dei padroni di casa, mentre i tedeschi continuano a pressare e spingere. Nel forcing finale Abraham sfiora la rete.

 

LE SCELTE DI DE ROSSI E ALONSO

Formazione annunciata per De Rossi che inserisce Smalling al centro della difesa a far coppia con Mancini, sia Lukaku terminale offensivo supportato da Dybala ed El Shaarawy. Karsdorp e Spinazzola agiranno da terzini, con il trio in mediana Cristante-Paredes-Pellegrini. Tra i pali, Svilar.

Xabi Alonso schiera il suo 3-4-3 con Stanisic, Tah e Tapsoba in difesa; Frimpong e Hincapiè sugli esterni, con Andrich e Xhaka in mediana; davanti Wirtz, Adli e Grimaldo.

 

LA PARTITA

 

Primo tempo

E’ alta la Roma, aggressiva con Paredes che segue Wirtz quando si abbassa per cucire il gioco. Xabi Alonso non vuole dare punti di riferimento in avanti. Primo tentativo da lontano di Grimaldo al 5’, altissimo. Risponde la Roma con Dybala dai 25 metri. Centrale al 10’.

Al 21’ traversa di Lukaku di testa dagli sviluppi di corner. La Roma spinge, il Bayer soffre, ma al 23’ ha una chance incredibile per passare in vantaggio in contropiede con Frimpong. Sull’uscita di Svilar l’esterno manda fuori.

Al 28’ vantaggio Leverkusen. Passaggio criminale di Karsdorp che lancia Grimaldo. Assist in mezzo per Wirtz che a porta libera spinge in rete. 1-0 Bayer. Shock per la Roma, si aprono gli spazi per le aspirine, che affondano al 32’ a destra con Frimpong, in mezzo per Wirtz con Svilar che para in due tempi.

Al 34’ ancora Frimpong sfiora il palo. Siluro dalla distanza al 41’ di Andrich, Svilar respinge. La Roma si affaccia dalle parti di Kovar con un tiro di Pellegrini. Fuori di poco al 43’. Nel recupero ancora un rischio per la difesa giallorossa, ma la difesa prima respinge due volte, poi libera.

 

Ripresa

Al 4’st Karsdorp manca il pallone da buona posizione. Il Bayer si compatta in difesa con due linee vicinissime, rendendo difficile per la Roma trovare varchi. Da corner Hincapiè di testa non trova la porta al 6’st. Cristante di testa su calcio d’angolo manda di poco a lato al minuto 11’st. Conclusione da fuori di Andrich al 13’st, a lato.

Al 17’st entra Angelino con difesa a 3 e El Shaarawy spostato a tutta fascia a destra. Frimpong dal limite al 25’st. Alto. Al 28’st il Bayer raddoppia. Andrich dai 25 metri trova un destro imparabile che finisce sotto l’incrocio. Al 39’st Azmoun ha una palla invitante ma viene contrato al momento del tiro. In uscita Svilar al 45’st sventa la minaccia.

Nel recupero la palla più importante della gara della Roma capita sulla testa di Abraham, che però non riesce a inquadrare la porta e spedisce alto. Errore incredibile per l’attaccante romanista. Triplice fischio, il Bayer vince 2-0.

 

Tabellino

ROMA (4-3-3): Svilar 6; Karsdorp 4 (17’st Angelino 6), Mancini 5,5, Smalling 5, Spinazzola 5,5; Cristante 6, Paredes 5,5 (34’st Baldanzi sv), Pellegrini 5,5; Dybala 5, Lukaku 6 (34’st Azmoun sv), El Shaarawy 5,5. All.: De Rossi

BAYER LEVERKUSEN (3-4-3): Kovar 6; Stanisic 6,5, Tah 6, Tapsoba 6; Frimpong 6,5 (43’st Palacios sv), Andrich 7, Xhaka 7, Hincapié 6,5; Wirtz 7,5 (31’st Hofmann sv), Adli 6 (31’st Tella sv), Grimaldo 6,5 (48’st Kossounou sv).  All.: Alonso 6,5

ARBITRO: Letexier (Francia)

MARCATORI: 28’ Wirtz (B); 28’st Andrich (B);

AMMONITI: 16’ Tah (B); 30’ Pellegrini (R); 30’st Xhaka; 30’st Spinazzola (R); 31’ Andrich (B); 33’st Cristante (R);

ESPULSI:

NOTE:




SEGUICI ANCHE SU: Instagram @oggisport | X OggiSportNotiz2 | Facebook @oggisportnotizie | Telegram OggiSportNotizie | Youtube @oggisportnotizie


Exit mobile version