Seguici

Serie A

Lazio-Bologna 1-2. A Isaksen rispondono El Azzouzi e il solito Zirkzee

Quarto posto e 45 punti in classifica per i felsinei appaiati all’Atalanta. Dopo un buon primo tempo, calo fisico e mentale drastico della squadra di Sarri che deve arrendersi alla qualità dei rossoblù.

Pubblicato

il

Il Bologna vince all’Olimpico con la Lazio ribaltando il vantaggio di Isaksen. Quarto posto agguantato, raggiunta l’ Atalanta a 45 punti. La Lazio, dopo un buon primo tempo, paga la stanchezza della gara di Champions e non riesce a reagire, rimanendo a 37 punti in classifica.

Il Bologna inizia molto aggressivo, ma la Lazio ha la qualità per eludere la pressione e ripartire. Di contro, il palleggio dei felsinei non è all’altezza delle ultime prestazioni, è lento e prevedibile, e la Lazio riesce in varie occasioni a recuperare palla e rendersi pericoloso. Così arriva il vantaggio di Isaksen. La gara sembra girare a favore della Lazio, fino alla scena da film “horror” della difesa di casa, con la palla regalata al Bologna per il pari di El Azzouzi.

Nella ripresa il Bologna si muove meglio, il palleggio è più rapido ed efficace, la Lazio soffre. Zirkzee è “dentro” la gara, servito tra le linee dai compagni fa salire la squadra. La Lazio non riesce più a ripartire, evidente il calo fisico, i postumi della Champions si fanno sentire. Il Bologna ne ha di più, e l’azione da manuale del goal di Zirkzee al 34’st ne è la prova. Si rivede la squadra aggressiva di inizio gara, pressione a tutto campo per proteggere il vantaggio.

 

LE SCELTE DI SARRI E MOTTA

Dopo la vittoria in Champions, Sarri deve fare a meno di Romagnoli e Vecino squalificati, e con Rovella e Zaccagni ancora in infermeria. Spazio dunque alla coppia centrale difensiva spagnola Gila-Patric, con Lazzari e Marusic sugli esterni; Guendouzi, Cataldi e Luis Alberto a centrocampo, e Immobile supportato da Isaksen e Felipe Anderson.

Thiago Motta ha un’unica defezione, Freuler. Ritorna tra i pali il polacco Skorupski, con Posch e Kristiansen terzini, e Lucumi-Beukema coppia centrale. El Azzouzi davanti alla difesa, poi Orsolini e Saelemakers sugli esterni con Ferguson e Fabbian in mezzo; davanti, unica punta, Zirkzee.

 

LA PARTITA

Si inizia nel segno di Sinisa Mihajlovic, la cui memoria è indissolubilmente legato ai colori biancocelesti e a quelli rossoblù.

 

Primo tempo

Prova subito il Bologna al 2’, fuori. Pressing altissimo degli uomini di Thiago Motta, che tengono il pallino del gioco nei primi minuti. Risponde la Lazio con Immobile al 7’, tiro respinto da Skorupski. Al minuto 11’ infortunio per Patric, al suo posto Casale.

Al 13’ grande assist di Felipe per Immobile che segna, ma è in fuorigioco. E’ la prova generale del goal, che arriva al 18’ dopo una palla recuperata da Isaksen. Palla ad Immobile sulla trequarti, che la restituisce al danese al limite. Spiazzato Skorupski e 1-0 Lazio.

Risponde il Bologna con un bel cross di Saelemakers al 22’, ma Orsolini non arriva. Al 23’ altra occasione per Immobile servito in profondità, conclusione centrale. Ancora Isaksen al 30’. Grande intervento di Skorupski, la palla sbatte sul palo e finisce in angolo. Saelemakers su punizione pericoloso al 37’.

Orrore Lazio al 39’. Costruzione dal basso errata, Provedel rilancia malissimo in area, tocca Fabbian per El Azzouzi che sul filo del fuorigioco segna. 1-1 regalato, il Bologna ringrazia e porta a casa. Emozioni sul finire di frazione. Guendouzi dagli sviluppi di corner tira a colpo sicuro, Lucumi salva sulla linea al 44’.

 

Ripresa

Nonostante ritmi non altissimi, il palleggio del Bologna è più rapido, preciso ed efficace, la Lazio tenta di chiudere ogni spazio ma la fatica fisica è evidente. I postumi della Champions iniziano a farsi sentire. Al 7’st Ferguson prova dal limite, deviato in angolo. Passa un minuto e Zirkzee mette a referto una conclusione da fuori. Para Provedel. Girnadola dei cambi: prima la Lazio con Pedro e Castellanos, poi il Bologna col triplo cambio: Urbanski, Ndoye e Aebischer. Alla mezz’ora anche Kamada e Pellegrini per i padroni di casa.

Al 33’ golazo del Bologna, in tipico stile Thiago Motta. Triangolo in velocità Zirzkee-Kristensen-Zirkzee con il centravanti del Bologna che si inserisce in area e batte Provedel. I rossoblù ribaltano il risultato. 1-2 all’Olimpico.

Ultimi due cambi Bologna al 40’st. Dentro Lykogiannis e Calafiori.

La Lazio non ne ha più, la stanchezza è dilagante.

Triplice fischio, il Bologna vince 1-2.

 

Tabellino

LAZIO (4-3-3): Provedel 5; Lazzari 5,5 (31’st Pellegrini sv), Patric sv (11’ Casale 5), Gila 6, Marusic 5,5; Guendouzi 6, Cataldi 5,5, Luis Alberto 5 (31’st Kamada sv); Isaksen 6,5 (19‘st Pedro 5,5), Immobile 6 (19‘st Castellanos 5), Felipe Anderson 5,5. All.: Sarri

BOLOGNA (4-1-4-1): Skorupski 6,5; Posch 6, Beukema 6, Lucumi 5,5, Kristiansen 5,5 (40’st Calafiori sv); El Azzouzi 6,5 (28’st Urbanski sv); Orsolini 5,5 (40’st Lykogiannis sv), Fabbian 6 (27’st Aebischer sv), Ferguson 6, Saelemaekers 6 (27’st Ndoye sv); Zirkzee 7. All.: Motta

ARBITRO: Maresca di Napoli

MARCATORI: 18’ Isaksen (L); 39’ El Azzouzi (B); 34’st Zirkzee (B);

AMMONITI: 24’ Fabbian (B); 35’ Cataldi (L); 1’st El Azzouzi (B); 34’st Marusic (L); 45’st+3 Ndoye (L);

ESPULSI:

NOTE:




SEGUICI ANCHE SU: Instagram @oggisport | X OggiSportNotiz2 | Facebook @oggisportnotizie | Telegram OggiSportNotizie | Youtube @oggisportnotizie


Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news pallavolo press conference probabili formazioni Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie C serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it testata giornalistica online, registrata nella sezione stampa del Tribunale di Milano con il n. 79 del 16 maggio 2024 (già registrato al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022) | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Editore: Associazione ARIMO 51, Sede legale Milano (MI) - Via Ponte Nuovo, 24 | CF: 97955970153 | email: oggisportnotizie[at]gmail.com
Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.