Seguici

Basket

NBA, il guadagno dei giocatori in caso di finale e vittoria del titolo

Pubblicato

il

NBA

Analizziamo insieme qual è l’enorme potenziale economico che si nasconde dietro il successo nella lega professionistica di basket più prestigiosa del mondo. La National Basketball Association (NBA) è conosciuta per l’incredibile spettacolo offerto dai suoi atleti di fama appunto mondiale, ma non solo. Sì perché anche il potenziale economico in generale dei club di basket professionisti è enorme, ed in continua crescita. Tutto questo è possibile grazie anche all’avvincente modalità con la quale si svolgono le finali che quest’anno
avranno inizio giovedì 1 giugno 2023 e dureranno fino a domenica 18 giugno 2023.

NBA: qual è l’avvincente modalità della sfida

Le partite infatti prevedono un determinato schema, che è il seguente: 2 match in casa della migliore testa di serie, 2 in casa della peggiore testa di serie e dopodiché, una partita in casa a testa (2-2-1-1) con l’eventuale e decisiva settima partita in casa della squadra che ha avuto il miglior record in regular season.

Per quanto riguarda introiti e guadagni delle squadre coinvolte, bisogna fare una macro distinzione tra premi individuali e di squadra. Prima ancora che le finali abbiano inizio, sono stati nominati alcuni dei migliori giocatori della stagione. Joel Embiid ad esempio, in forza ai Philadelphia 76ers, nella notte tra il 2 ed il 3 maggio ha ricevuto il premio, diventando il secondo giocatore nato in Africa a vincere il premio dal 1994. Il Playoff Pool invece, vinse finanziato con gli incassi della vendita dei biglietti, viene poi redistribuito tra le 16 squadre qualificate.

Secondo quanto riportato da AP la somma totale quest’anno sfiora i 27 milioni di dollari (26.969.000 per la precisione), con una crescita di 10 milioni rispetto alla scorsa annata. In termini di numeri, viene diviso in questo modo: Ogni franchigia riceve un minimo di 402.493 per la partecipazione ai Playoff. I Bucks, che detengono il miglior record della Eastern Conference e dell’intera NBA, hanno già riscosso 1.860.950 dollari. Qualora dovessero vincere il titolo, la quota arriverebbe ad essere di 7.907.335. Tutto questo perché non esiste un premio in denaro prestabilito, ma l’associazione utilizza questa escamotage per pagare i suoi campioni.

Secondo i dati riportati dai principali media di Regno Unito e USA, si parla di una cifra che partirebbe da 3,8 milioni di dollari, fino ad
arrivare a 4,2: soldi che a loro volta saranno distribuiti in parti uguali tra tutti i giocatori.




SEGUICI ANCHE SU: Instagram @oggisport | X OggiSportNotiz2 | Facebook @oggisportnotizie | Telegram OggiSportNotizie | Youtube @oggisportnotizie


Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news numeri pallavolo press conference probabili formazioni Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it testata giornalistica online, registrata nella sezione stampa del Tribunale di Milano con il n. 79 del 16 maggio 2024 (già registrato al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022) | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Editore: Associazione ARIMO 51, Sede legale Milano (MI) - Via Ponte Nuovo, 24 | CF: 97955970153 | email: oggisportnotizie[at]gmail.com
Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.