Seguici

Giro d'Italia

Giro 2024: Narvaez vince a Torino e si veste di rosa

Inizia con un vincitore a sorpresa il Giro d’Italia numero 107. Pogacar attacca ma sull’arrivo è bruciato dal talento della Ineos.

Pubblicato

il

Jhonatan Narvaez della Ineos Grenadiers è il primo vincitore di tappa del Giro 2024. L’ecuadoriano si aggiudica in una volata ristretta la Venaria Reale-Torino di 140 chilometri. È stata una tappa spumeggiante che si è accesa dopo il passaggio sulla collina di Superga, oggi l’anniversario della tragedia del Grande Torino, e con i 2 passaggi sul San Vito. Il grande favorito Tadej Pogacar, della UAE Emirates dimostra sin da subito di essere venuto al giro per fare le cose serie, ma nella volata finale è sorpreso da Narvaez e Maximillian Schachmann della Bora.

La corsa

Dopo le prime schermaglie di gara sono in sei i primi fuggitivi del giro 2024. Andrea Pietrobon (Team Polti Kometa), Filippo Fiorelli (VF Group – Bardiani CSF – Faizanè), Louis Barré (Arkéa – B&B Hotels), Nicolas Debeaumarché (Cofidis), Lilian Calmejane (Intermarché – Wanty) e Amanuel Ghebreigzabhier (Lidl-Trek), con Fiorelli a vincere il primo gpm ed il primo traguardo volante di giornata. Sul Colle Maddalena s’infila ma la tappa. Calmejane saluta i compagni di fuga mentre la UAE di Pogacar alza vertiginosamente il ritmo del gruppo, con Arensman e Bardet che perdono il traino dei migliori. Al l’inseguimento del fuggitivo si lanciano Conci, Pellizzari, Caruso, De Marchi, Schachmann, Baudin e Honoré e lo riprendono ai – 10 dall’arrivo. Caruso vince il traguardo volante conquistando i 3 secondi di abbuono.

L’arrivo

Conci attacca all’inizio dello strappo del San Vito arrivando ad avere più di 40 secondi su Pogacar. Lo sloveno come alzano le pendenze della strada si mette in proprio, raggiunge prima i fuggitivi e poi Conci. Ai – 3 km, alla fine dello strappo Pogacar è da solo insieme a Narvaez. In discesa verso Torino rientra Schachmann ed ad 1 km dall’arrivo i 3 hanno un vantaggio di 10 secondi sugli inseguitori. Lo sprint sembra scritto, Pogacar parte lungo ma le gambe non reggono con Narvaez a vincere su Schachmann. Buone risposte degli italiani con Conci quinto all’arrivo insieme a Tiberi, Pellizzari ed il sempreverde Caruso.

Ordine di arrivo prima tappa

  1. Jhonatan Narvaez (Ineos Grenadiers) 3h14’23”
  2. Maximilian Schachmann (Bora Hansgrohe) st
  3. Tadej Pogacar (UAE Emirates) st
  4. Alex Baudin (Decathlon AG2R) +6″
  5. Nicola Conci (Alpecin Deceuninck) +10″
  6. Quinten Hermans (Alpecin Deceuninck) +10″
  7. Mauri Vansevenant (Soudal Quick Step) +10″
  8. Antonio Tiberi (Bahrain Victorious) +10″



SEGUICI ANCHE SU: Instagram @oggisport | X OggiSportNotiz2 | Facebook @oggisportnotizie | Telegram OggiSportNotizie | Youtube @oggisportnotizie


Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news numeri pallavolo press conference probabili formazioni Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it testata giornalistica online, registrata nella sezione stampa del Tribunale di Milano con il n. 79 del 16 maggio 2024 (già registrato al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022) | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Editore: Associazione ARIMO 51, Sede legale Milano (MI) - Via Ponte Nuovo, 24 | CF: 97955970153 | email: oggisportnotizie[at]gmail.com
Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.