Seguici

Calcio Internazionale

Euro22, U19, Semifinale: l’Italia sconfitta dall’Inghilterra

La finalissima sarà Inghilterra-Israele

Pubblicato

il

Foto FIGC

Euro22, U19, Semifinale: l’Italia sconfitta dall’Inghilterra

La finalissima sarà Inghilterra-Israele

Il primo tempo finisce 1-0 con gol segnato da Miretti su calcio di rigore. Nella ripresa i due gol dell’Inghilterra, ambedue di testa segnati da Scott e Quansah su calcio d’angolo, mettono fuori gli Azzurrini dalla rassegna continentale dopo aver conquistato la qualificazione ai Mondiali Under 20

L’Italia perde di misura con l’Inghilterra ma esce a testa alta dall’Europeo

La Nazionale Under 19 perde di misura (2-1) con i pari età dell’Inghilterra, ma esce dagli Europei a testa alta. Una bella partita, disputata ad armi pari, dopo un primo tempo di netto dominio per l’Italia. Miretti su rigore porta avanti gli Azzurrini, che nella ripresa cedono un po’ il campo agli avversari, dopo aver speso molto nella prima frazione. I gol per i tre leoni arrivano su palle inattive: due calci d’angolo battuti per le teste di Scott e Quansah, che non falliscono le occasioni. Sul piano del gioco, l’Italia ha dettato i tempi per gran parte della partita contro i più quotati inglesi che, per almeno tutto il primo tempo, hanno subito il gioco Azzurro. Si chiude un percorso che comunque ha prodotto la qualificazione ai Mondiali Under 20 del prossimo anno in Indonesia.

Il commento di Carmine Nunziata a fine match: “Un primo tempo dove abbiamo dominato e messo in difficoltà la manovra inglese. Un secondo tempo che, dopo aver speso tanto, è normale che si abbia un calo fisico. E’ un peccato aver subito i due gol su calci piazzati, forse dovevamo stare un po’ più attenti. Rimane il rammarico perché, anche in svantaggio, abbiamo avuto occasioni per pareggiare. Comunque devo fare i complimenti ai miei ragazzi che hanno fatto un percorso eccezionale nella durata di tutto l’Europeo, a partire dalle fasi di qualificazione. Un percorso che ci porta comunque nei primi 4 posti, nell’eccellenza d’Europa e ai Mondiali Under 20 il prossimo anno in Indonesia”.

Il tecnico Azzurro, rispetto all’ultima partita giocata con la Francia, effettua un completo turnover schierando la formazione scesa in campo contro la Romania e la Slovacchia con l’unica eccezione di Turicchia, terzino destro, al posto di Mulazzi e confermando Miretti sulla trequarti, costretto a saltare il primo match per squalifica: Desplanches in porta, la linea difensiva formata da Turicchia, Ghilardi e Coppola centrali, Giovane a sinistra; il centrocampo con Faticanti davanti alla difesa, Casadei e Fabbian mezzali e Miretti dietro le due punte, Nasti e Ambrosino. Gli Azzurrini partono a razzo, pressing a tutto campo, l’Inghilterra soffre e già al 2’ la prima occasione: Nasti ruba palla al portiere e la dà ad Ambrosino, che viene atterrato al limite dell’area; della punizione si incarica Miretti, che di destro a giro mette all’incrocio, vola Cox che para, riscattando la leggerezza commessa poco prima. Al 10’ un passaggio di Faticanti, che poco prima aveva subito un brutto fallo da Iroegbunam, viene intercettato a centrocampo liberando Ramsey poco dentro l’area, il suo tiro è respinto da Desplanches. Sul ribaltamento di fronte arriva il vantaggio Azzurro: Ambrosino, imbeccato da Miretti dentro l’area, tira e Cox respinge, palla recuperata da Miretti che viene atterrato da Norton-Cuffy, l’arbitro concede il rigore. Dagli undici metri, Miretti mette la palla radente il palo destro, imprendibile per Cox che pure aveva intuito. Gli inglesi sono imbrigliati dal possesso palla azzurro; con la loro fonte di gioco, Chukwuemwka, inaridita da Fabbian che non lo molla un attimo e Dane Scarlett, la stellina del Tottenham, seguito come un’ombra da Coppola, due mosse che disattivano molti dei potenziali pericoli di questa squadra, più temibile dalla trequarti in su. E’ da un calcio da fermo battuto al limite destro dell’area azzurra al 38’, che arriva il primo vero pericolo: il pallone, calciato dal capitano inglese Vale, viene deviato dalla barriera verso l’incrocio ed è bravo Despalanches a deviare. E’ sempre il centrocampista del Chelsea a procurarsi l’ultima occasione al 45’ dentro l’area, a pochi passi da Desplanches, ma il suo tiro è intercettato da Giovane con una provvidenziale scivolata. Si va al riposo con l’Italia in vantaggio (1-0).

Nella ripresa, parte subito forte l’italia: al 50’, su angolo battuto da Miretti, salta Casadei, che schiaccia la palla di testa, Cox è attento e blocca. Per uscire dal tunnel, l’Inghilterra sostituisce tre giocatori ed è il subentrato Alex Scott, al 58’, a riportare in parità il match: su calcio d’angolo battuto da Devine, il centrocampista del Bristol vola in cielo per prendere la palla di testa che indirizza forte nell’angolo sinistro della porta, irraggiungibile per Desplanches. A questo punto Nunziata sostituisce Turicchia e Ambrosino per Mulazzi e Volpato e poco dopo entra Balzanzi, che assume la tre quarti con Miretti spostato mezzala destra. Poco dopo i cambi, all’82’, arriva il vantaggio inglese: sempre su angolo, Casadei spizza la palla di testa che arriva fortunosamente su quella di Quansah che, davanti a Desplanches, non sbaglia. L’ultima occasione per pareggiare arriva al 90’ grazie a una fuga di Mulazzi che entra dentro l’area e, di fronte al portiere, cerca di superarlo con un tiro che però viene deviato da Cox. Dal successivo calcio d’angolo, la palla arriva tra i piedi di Baldanzi che, con un tiro a giro, la indirizza verso l’incrocio, ma Cox vola e devia in angolo. Concessi 7’ di recupero e l’ultima palla per il terzo gol ce l’ha l’Inghilterra, con Ogoyeke ma è bravo Desplanches che si oppone con i piedi. E’ l’ultima azione, triplice fischio, l’Italia è fuori dagli Europei, ma esce dal campo a testa alta.

Inghilterra-Italia 2-1

Marcatori: 12′ rig. Miretti, 58′ Scott, 82′ Quansah

Inghilterra (4-2-3-1): Cox; Norton-Cuffy (56′ Oyegoke), Edwards, Quansah, Doyle; Iroegbunam (56′ Scott), Chukwuemeka; Devine, Ramsey (56′ Bynoe-Gittens, 83′ Chambers), Vale (C); Scarlett (87′ Jebbison).
A disp. Sharman-Lowe (GK), Humphreys, Iling-Junior, Delap. All. Foster.

Italia: (4-3-1-2): Desplanches; Turicchia (63′ Mulazzi), Ghilardi, Coppola [C], Giovane (C) (73′ Fontanarosa); Fabbian, Faticanti (90’+1 Fazzini), Casadei (73′ Baldanzi); Miretti; Nasti, Ambrosino Di Bruttopilo (63′ Volpato). A disp. Zacchi (GK), Stivanello, Terracciano, Degli Innocenti. All. Nunziata.

Arbitro: Goga Kikacheishvili (GEO); Assistenti: Davit Gabisonia (GEO) e Edgaras Bučinskas (LTU); IV Uomo: Manfredas Lukjančukas (LTU).

Ammoniti: Iroegbunam, Desplanches, Ghilardi, Faticanti, Coppola, Devine, Miretti, Scott, Nasti, Jebbison

Play off Mondiali Under 20

Martedì 28 giugno

Slovacchia-Austria 1-0 (Slovacchia qualificata ai Mondiali Under 20)

Semifinali del Campionato Europeo Under 19

Martedì 28 giugno

Italia-Inghilterra 1-2

Francia-Israele 1-2

Finale

1 luglio

Inghilterra-Israele, Trnava Stadium alle 20

https://www.figc.it/it/home/


e la pagina Facebook https://www.facebook.com/oggisportnotizie

 


 




SEGUICI ANCHE SU: Instagram @oggisport | X OggiSportNotiz2 | Facebook @oggisportnotizie | Telegram OggiSportNotizie | Youtube @oggisportnotizie


Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news numeri pallavolo press conference probabili formazioni Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it testata giornalistica online, registrata nella sezione stampa del Tribunale di Milano con il n. 79 del 16 maggio 2024 (già registrato al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022) | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Editore: Associazione ARIMO 51, Sede legale Milano (MI) - Via Ponte Nuovo, 24 | CF: 97955970153 | email: oggisportnotizie[at]gmail.com
Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.