Seguici

Coppa Italia

Allegri: “Le finali si possono vincere o perdere, ma giocarle è sempre un privilegio”

Pubblicato

il

Dopo Gasperini, Massimiliano Allegri e Danilo presentano in conferenza stampa la finale di Coppa Italia contro l’Atalanta.

Danilo

“Vincere questa finale darebbe un senso diverso alla stagione. Quello che però lasciamo al museo sono i trofei, vogliamo far parte anche noi della storia della Juventus. Io sto bene, ho cercato di recuperare in fretta per domani sera. Non sapremo quando sarà la nostra prossima finale, dovremo pensare come se fosse l’ultima per noi. L’ultima finale contro l’Atalanta era in pieno Covid, gli stadi si stavano riempendo e sarà ancor più bello domani rigiocare davanti alle nostre famiglie. In futuro non sapremo quando ne rigiocheremo un’altra, sono sicuro che daremo tutto domani sera. Cos’è mancato in questi mesi? Non c’è solo un motivo, non abbiamo fatto le stesse vittorie anche per colpa di tanti piccoli fattori. Spero che questo sia di insegnamento per la prossima stagione. Il gruppo sta bene, il risultato con la Salernitana non era quello che volevamo ma sappiamo che domani dovremo goderci il momento, sarà una bella serata. L’Atalanta ha tanta fisicità, se non stai bene fisicamente ti possono mettere in difficoltà. De Ketelaere è l’esempio che se sei nell’ambiente giusto puoi dare il massimo, è un calciatore che mi piace da vedere. L’ho studiato, ma spero che domani possa stare lì tranquillo. Essere il Capitano di questa squadra è un traguardo importante, sarò sempre juventino ed è la squadra più importante della mia carriera.

Le parole di Allegri in conferenza stampa alla vigilia di Coppa Italia

“Arriviamo a questa finale bene, affronteremo una squadra molto forte, sarà una sfida difficile ma lo sapevamo. Domani ci vorrà molta disponibilità tattica, ci sarà da soffrire. Quando si giocano le finale c’è sempre il 50% di possibilità di portarla a casa, dovremo essere bravi a far girare dalla nostra parte gli episodi. Il gruppo sta bene, devo decidere chi giocherà in mezzo e sugli esterni: tra stasera e domani deciderò. Lo ripeterò fino alla noia: l’obiettivo più importante per noi era la qualificazione alla Champions. Le finali si possono vincere o perdere, ma giocarle è sempre un privilegio non per tutti. Negli ultimi tre anni è la seconda volta che ci giochiamo una finale, non è una cosa scontata. Avete qualcosa da perdere? Sia noi, che l’Atalanta”.




SEGUICI ANCHE SU: Instagram @oggisport | X OggiSportNotiz2 | Facebook @oggisportnotizie | Telegram OggiSportNotizie | Youtube @oggisportnotizie


Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news numeri pallavolo press conference probabili formazioni Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it testata giornalistica online, registrata nella sezione stampa del Tribunale di Milano con il n. 79 del 16 maggio 2024 (già registrato al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022) | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Editore: Associazione ARIMO 51, Sede legale Milano (MI) - Via Ponte Nuovo, 24 | CF: 97955970153 | email: oggisportnotizie[at]gmail.com
Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.