Seguici

Calciomercato

Rabiot mai così lontano dalla Juve. Che futuro lo aspetta?

Pubblicato

il

Il 30 giugno è scaduto ufficialmente il contratto di Adrien Rabiot e, sebbene la Juve non lo abbia ancora salutato, l’aria che tira non è certo delle migliori. 

Il francese, impegnato con la Francia a Euro 2024, rimanda tutto alla fine del torneo ma ormai rilascia dichiarazioni da ex bianconero pur affermando di essere sempre in contatto con la società.

Nonostante la fine ufficiale del rapporto tra il club e il giocatore, la Juve continua a mantenere aperta la possibilità di un rinnovo contrattuale. Subito dopo la fine dell’ultima stagione, il dt Giuntoli ha presentato alla madre-agente Veronique una nuova offerta biennale, con opzione per un terzo anno, a 7,5 milioni più bonus, con la proroga dei benefici fiscali del decreto crescita. Tuttavia, il giocatore e il suo entourage non hanno dato alcuna risposta, né positiva né negativa. Rabiot non ha rispettato la promessa di chiarire il proprio futuro prima degli Europei, atteggiamento che la societá e i tifosi non hanno apprezzato per niente. 

LA JUVE CAMBIA LA STRATEGIA

Anche lo scorso anno Rabiot ha fatto attendere mesi prima di scegliere di legarsi ancora un anno alla Juventus grazie ad un rinnovo ponte.

La differenza è che ora Giuntoli ha cambiato la strategia in corsa, decidendo di non aspettare a lungo una decisione del francese. Lo dimostra il mercato dove, dopo aver chiuso l’affare con l’Aston Villa per Douglas Luiz, la dirigenza bianconera è andata a fondo su Khephren Thuram centrocampista del Lille. 

Da queste scelte si evince che le priorità del club sono cambiate allineandosi con i tempi di attesa di Rabiot. A questo punto non sorprenderebbe se ci fosse una rivalutazione delle proposta contrattuale fatta in precedenza dal momento che, nel frattempo, sono cambiate anche le esigenze principali della Juve.

RABIOT-JUVE: QUALE FUTURO PER IL FRANCESE?

Rabiot è concentrato sulla competizione continentale con la Francia e non vuole distrazioni tanto che, con dichiarazioni fredde e distaccate, ha scelto di non parlare del suo futuro fin dopo la fine del torneo. 

Il calciomercato però è iniziato ufficialmente il 1º luglio e il nome del francese è uno di quelli più gettonati. Su di lui si muovono sotto traccia diversi club in Italia ma soprattutto all’estero. Per quanto riguarda la Serie A l’unico club realmente interessato al classe ‘95 è il Milan che con lui punta a incrementare la colonia francese composta da Adli, Maignan e Theo Hernandez. Moncada e Furlani vigilano sulla situazione in casa Juve anche se l’affare resta molto complicato, soprattutto in termini di ingaggio elevato. 

Più probabile, ad oggi, che il futuro di Adrien Rabiot sia all’estero o in Spagna dove il Real Madrid potrebbe pensare a lui per sostituire almeno numericamente Toni Kroos, o in Inghilterra dove è forte l’interesse del Liverpool di Klopp. Tra le due, stando a indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, la pista più calda è quella che porta alla Premier League ma ancora è tutto  molto incerto. 

Una cosa però è certa: se è vero che il tempo a volte è galantuomo, in questo caso l’attesa ha portato solo a malcontenti in società e tra i tifosi che ormai legano il nome di Rabiot più al passato che al futuro.




SEGUICI ANCHE SU: Instagram @oggisport | X OggiSportNotiz2 | Facebook @oggisportnotizie | Telegram OggiSportNotizie | Youtube @oggisportnotizie


Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news pallavolo press conference probabili formazioni Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie C serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it testata giornalistica online, registrata nella sezione stampa del Tribunale di Milano con il n. 79 del 16 maggio 2024 (già registrato al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022) | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Editore: Associazione ARIMO 51, Sede legale Milano (MI) - Via Ponte Nuovo, 24 | CF: 97955970153 | email: oggisportnotizie[at]gmail.com
Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.