Seguici

Nuoto

L’Italnuoto apre con un bronzo i mondiali di Budapest

Giornata in chiaroscuro per i ragazzi italiani nell’apertura dei mondiali di nuoto a Budapest. Domani Martinengo e Ceccon provano l’impresa.

Pubblicato

il

Prima giornata agrodolce per i colori azzurri quella trascorsa nella piscina Duna Arena di Budapest. La rassegna iridata di nuoto ha regalato emozioni e delusioni nel pomeriggio magiaro. La gioia più grande nel finale di giornata.

Staffetta di bronzo.

La 4×100 sl maschile dopo Tokyo si conferma ai vertici mondiali con il terzo posto. Miressi forza il passaggio ai 50 e paga in ultima vasca chiudendo in 48.38.  Ceccon in seconda frazione riavvicina il podio con la frazione in 47.57. In terza frazione vola Lorenzo Zazzeri in 47.35. Frigo in ultima frazione chiude in 47.65. Il tempo finale della staffetta è 3:10.95. Vincono gli Stati Uniti 3:09.34 precedendo l’Australia in 3:10.80. Con un Miressi più accorto l’argento era alla portata, ma il talento azzurro voleva di più, i nostri centristi però hanno 2 anni per l’obiettivo grosso, Parigi.

Semifinali da applausi

Nicolò Martinenghi centra la finale di domani dei 100 rana e lo fa con il miglior tempo. In assenza di Peaty si aprono scenari favolosi per il giovane ranista azzurro. Chi continua a regalare soddisfazioni è Thomas Ceccon che centra la finale dei 50 farfalla, gara non sua, migliorando il record italiano e qualificandosi con il secondo tempo per la finale di domani. Da segnalare l’ottimo 5° posto nei 400 stile libero di De Tullio che con il suo personale di 3’44″14 conferma la posizione dell’ultimo mondiale. Vince la gara l’australiano Elijah Winnington con uno straordinario, 3’41″22, secondo il tedesco Martens con 3’42″85, terzo il brasiliano Costa con 3’43″31.

Le delusioni

C’erano tante aspettative per Elena di Liddo per raggiungere la finale mondiale dei 100 Farfalla. Purtroppo Elena non migliora il 9 tempo delle batterie e viene eliminata in semifinale. Eliminato allo spareggio Piero Codia  nei 50 delfino. Alberto Razzetti lontano dalla forma migliore fallisce l’accesso alla finale dei 400 misti, specialità di cui è stato finalista olimpico l’anno scorso. Peccato per il giovane Lorenzo Galossi, eliminato nella batteri dei 400 stile ma per lui ci sarà tempo per venire alla ribalta.




SEGUICI ANCHE SU: Instagram @oggisport | X OggiSportNotiz2 | Facebook @oggisportnotizie | Telegram OggiSportNotizie | Youtube @oggisportnotizie


Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news numeri pallavolo press conference probabili formazioni Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it testata giornalistica online, registrata nella sezione stampa del Tribunale di Milano con il n. 79 del 16 maggio 2024 (già registrato al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022) | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Editore: Associazione ARIMO 51, Sede legale Milano (MI) - Via Ponte Nuovo, 24 | CF: 97955970153 | email: oggisportnotizie[at]gmail.com
Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.