Seguici

Serie A

La Dea va a mille all’ora: batte la Roma 2-1 e vede più vicina la Champions

Pubblicato

il

ESULTANZA ATALANTA ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

I tifosi dell’Atalanta cantano “Ce ne andiamo a Dublino!” a fine partita, ma si dimenticano anche se nella prossima stagione sarà molto probabilmente Champions League. La Dea continua il momento magico tra campionato e coppe vincendo l’importantissimo scontro diretto contro la Roma per 2-1, grazie alla doppietta di uno strepitoso De Ketelaere che ha giocato ad un livello paradisiaco. Un match dominato per i ragazzi di Gasperini per buoni 65′ collezionando tante palle gol, ma sul finale Lorenzo Pellegrini su rigore riapre la gara rischiando anche il pari per i giallorossi. Con questa vittoria i bergamaschi vola a 63 punti in classifica con una partita in meno, scavalcando la squadra di De Rossi. Grazie a questo risultato sia Bologna che Juventus sono aritmenticamente qualificate alla prossima Champions League. Andiamo a scoprire le pagelle di Atalanta-Roma.

Primo tempo

Si parte a mille all’ora fin dal primo minuto, soprattutto con la squadra di Gasperini che vive sulle ali dell’entusiasmo dopo le imprese europee. Doppio rischio per la Roma dopo 3′, Svilar è subito impegnato ad un grande intervento sul primo palo. Sul corner successivo poi è Djimsiti a provarci in tuffo di testa, senza trovare lo specchio della porta. Nel capovolgimento di fronte è Angelino ad essere pericoloso, costringendo De Roon ad un’ottima chiusura. Chi si aspettava un match divertente non è rimasto deluso, perché le due squadre si affrontano a viso aperto e di certo non si risparmiano nonostante l’alta posta in gioco. La Roma col passare dei minuti fa una fatica tremenda a salire il campo appoggiandosi a Lukaku, che perde costantemente tutti i duelli con Hien. Per i giallorossi così è dura, soprattutto perché l’Atalanta aumenta i giri del motore al quarto d’ora ed alla prima grande occasione: De Ketelaere punta e salta Mancini in un amen e di destro batte Svilar entrando in area dalla sinistra. Il belga questa sera è ingiocabile, dipinge calcio al Gewiss Stadium tra colpi di tacco, giocate di prima e pali colpiti. L’ex Milan trova anche la doppietta personale al 20′ sfruttando un bell’assist di Scamacca, che mette nelle condizioni Charles di calciare in porta a botta sicura. Da qui al termine del primo tempo è un monologo della Dea tra pressing ed intensità asfissianti e tanti gol non concretizzati. Il dato è impressionante: 12 tiri verso la porta dell’Atalanta contro i 2 della Roma.

Secondo tempo

De Rossi prova a cambiare le carte in tavola con Abraham da affiancare a Lukaku in attacco al posto di Baldanzi e Bove per Paredes. Il copione però è lo stesso. Gli uomini di Gasperini sembrano indemoniati, non mollano un pallone e lo riconquistano immediatamente quando lo perdono. Sono tante le occasioni per i bergamaschi non concretizzate: Ederson, Pasalic, De Ketelaere, Scamacca hanno tutti il pallone del tris che chiuderebbe il match ma il pallone non vuole proprio entrare. Quando meno te lo aspetti il match cambia, proprio nel peggior momento della Roma: per la prima volta Lukaku ed Abraham riescono a combinare uno scambio vicino l’area di rigore della Dea, Big Rom serve il compagno che viene toccato da dietro da De Roon, è rigore! Dal dischetto si presenta Lorenzo Pellegrini che batte Carnesecchi, nonostante avesse intuito la direzione. Il numero 7 giallorosso ha un’altra occasione al 74′: dopo una bella uscita della squadra di De Rossi, Angelino serve Pellegrini al limite dell’area che calcia in allungo ed impegna Carnesecchi. Nel finale l’Atalanta ha due buone chances per calare il tris, anche in queste occasioni il pallone non trova la porta.

Le pagelle di Atalanta-Roma

ATALANTA (3-4-2-1): Carnesecchi 6,5; de Roon 6, Hien 6, Djimsiti 6,5; Hateboer 6,5, Ederson 6,5 (dall’87’ Miranchuk sv), Pasalic 6,5 (dal 75′ Scalvini sv), Ruggeri 6,5 (dal 57′ Zappacosta 6); Koopemeiners 7; De Ketelaere 8 (dal 57′ Lookman 6,5), Scamacca 7 (dal 57′ Tourè 6,5). All.: Gasperini 7,5

ROMA (4-3-3): Svilar 6,5; Kristensen 5 (dall’85’ Joao Costa sv), Mancini 4,5, Ndicka 5,5, Angelino 5,5; Cristante 5,5 (dall’85’ Azmoun sv), Paredes 5 (dal 46′ Bove 6,5), Pellegrini 6,5; Baldanzi 5,5 (dal 46′ Abraham), Lukaku 5,5, El Shaarawy 6. All.: De Rossi 6




SEGUICI ANCHE SU: Instagram @oggisport | X OggiSportNotiz2 | Facebook @oggisportnotizie | Telegram OggiSportNotizie | Youtube @oggisportnotizie


Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news numeri pallavolo press conference probabili formazioni Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it testata giornalistica online, registrata nella sezione stampa del Tribunale di Milano con il n. 79 del 16 maggio 2024 (già registrato al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022) | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Editore: Associazione ARIMO 51, Sede legale Milano (MI) - Via Ponte Nuovo, 24 | CF: 97955970153 | email: oggisportnotizie[at]gmail.com
Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.