Seguici

Serie B

Serie B all’ultimo respiro: il discorso promozione tra Como e Venezia è rimandato all’ultima giornata

Pubblicato

il

Serie B

La 37^ giornata di serie B non risolve ancora il rebus sulla seconda squadra che dovrà seguire il Parma in serie A. A pochi istanti dal fischio finale, in contemporanea (o quasi) per tutte le gare, il Como sembrava aver staccato il tagliando finale con il pari (0-0) a Modena, mentre il Venezia stava impattando con la Feralpisalò sino al 93°. Ma, all’ultimo respiro, una giocata di Svoboda regalava a Pohjanpalo l’occasione del 2-1 finale. Tutto rimandato, dunque, all’ultima giornata, allorquando il Como, ora in vantaggio di due punti sui lagunari, riceverà un Cosenza non si sa quanto ancora ricco di motivazioni, mentre il Venezia farà visita ad uno Spezia bisognoso di punti per agganciare la salvezza diretta. Con la sconfitta, la Feralpisalò saluta la serie B dopo una sola stagione. Peccato, perché i gardesani hanno mostrato un calcio quasi sempre positivo e propositivo.

Definito, senza sorprese di giornata, anche il gruppo che disputerà i play off: una fra Como e Venezia, poi Cremonese, Catanzaro, Palermo, Sampdoria e Brescia. Orgogliosa la prova della Cremonese a Parma; ducali con ancora nella testa, forse, l’euforia dei festeggiamenti per aver raggiunto la promozione con due giornate di anticipo. E’ stato un 1-1, condito da due espulsioni, una per parte, che non ha certamente annoiato il numeroso pubblico presente al Tardini.

Il Catanzaro si è arreso a Terni (1-0) , di fronte ad una squadra bisognosa di punti, nella speranza di una salvezza diretta, senza passare dai play-out. Forse i giallorossi calabresi hanno pensato a risparmiare energie per le gare di post-season.
Il Palermo, di fronte ad un Ascoli quasi disperato, ha confermato tutti i problemi che hanno contraddistinto la sua altalenante stagione. E’ stato un pari (2-2), con i siciliani due volte in vantaggio e due volte raggiunti da un avversario che ha avuto il pregio di non mollare mai. Ora l’Ascoli dovrà affidarsi all’ultima gara di stagione per conoscere la sua sorte futura.


Sampdoria e Brescia hanno timbrato il cartellino con due vittorie che regalano loro la certezza dei play-off. In scioltezza le “rondinelle” che hanno surclassato il già retrocesso Lecco con un poker di reti (4-1). Più sofferta la gara dei blucerchiati di Pirlo che hanno dovuto sudare per avere ragione (1-0) di una Reggiana orgogliosa e determinata.
Anche il Modena, dopo il pari con il Como , si iscrive al gruppo di squadre che raggiungono la certezza della permanenza in categoria. Una stagione strana quella degli emiliani, con un girone d’andata da gonfiare il petto e quello di ritorno fatto di sospiri e sofferenze. Bisoli, chiamato a raddrizzare la barca dopo l’esonero di Bianco, ha dato solidità alla squadra e predicato praticità. Senza voli pindarici. Ha avuto ragione lui. Al cospetto di un Cittadella che il suo l’ha fatto anche quest’anno, il Bari non va oltre il pari (1-1) al Tombolato. Pure per i pugliesi gli ultimi 90′ saranno di sofferenza e di speranza. Al San Nicola scenderà un Brescia con i play-off nella testa e, probabilmente, senza tanta voglia di fare una guerra (calcistica).

Gara ricca di gol ed emozioni quella fra Pisa e Sudtirol (2-2). Hanno provato a superarsi, nella speranza che qualche buon incastro potesse dare loro la possibilità di sperare nei play-off. Non è andata come nelle aspettative, ma onore ad entrambe perché hanno sempre onorato con il gioco, spesso di buona qualità, le loro partite.
Infine, il Cosenza. Anche per i silani la speranza di potersi inserire nel gruppone destinato a giocarsi le gare dell’appendice stagionale era molto flebile. Ci hanno provato; due volte in vantaggio con due perle di Tutino, due volte raggiunti. E’ finita 2-2, con i calabresi in affanno per gran parte della ripresa e nel finale di gara, di fronte ad uno Spezia che non ha mai desistito e si è reso anche più pericoloso sotto porta.
L’ultima giornata darà il responso fra seconda promovenda in serie A e terza destinata alla retrocessione diretta. Prepariamoci, dunque, all’ultimo atto di questa regular-season di Serie B.

A cura di Vincenzo Segreto




SEGUICI ANCHE SU: Instagram @oggisport | X OggiSportNotiz2 | Facebook @oggisportnotizie | Telegram OggiSportNotizie | Youtube @oggisportnotizie


Pubblicità

Facebook

ACF Fiorentina ac milan ac monza AIA allegri Altro Calcio Ascoli Calcio 1898 AS Roma atalanta basket calcio femminile Calcio Internazionale calciomercato champions league conferenza stampa Coppa Italia curiosità Designazione Arbitrale Europa League Frosinone Giudice Sportivo Hellas Verona Inter FC inzaghi italia Juventus FC Nazionale news numeri pallavolo press conference probabili formazioni Programma Gare Qatar 2022 roma scherma Serie A Serie B serie D spalletti SSC Napoli ss lazio Tennis US Cremonese volley

Copyright © 2022 | OggiSportNotizie.it testata giornalistica online, registrata nella sezione stampa del Tribunale di Milano con il n. 79 del 16 maggio 2024 (già registrato al Tribunale di Teramo con il n. 317 del 23 febbraio 2022) | Direttore Responsabile: Marco Capriotti | Editore: Associazione ARIMO 51, Sede legale Milano (MI) - Via Ponte Nuovo, 24 | CF: 97955970153 | email: oggisportnotizie[at]gmail.com
Alcune delle immagini interamente o parzialmente riprodotte in questo sito sono reperite in internet. Qualora violino eventuali diritti d'autore, verranno rimosse su richiesta dell'autore o detentore dei diritti di riproduzione | Tutti i diritti sono riservati.